Ionizzatore d'Acqua

Questo apparecchio è uno “IONIZZATORE per ACQUA”…....non è il solito “filtro miracoloso”, né tantomeno l’oggetto che cambierà il mondo ma,  cambierà il Vostro modo di intendere l’acqua. E’ un elettrodomestico che, applicando semplici leggi fisiche e chimiche (elettrolisi) trasforma l’acqua del rubinetto in un prezioso alleato alla salute e al portafoglio.
Come funziona lo ionizzatore?
 Si collega ad un normale rubinetto (es. casa, ufficio, palestra,negozio) ed è internamente composto da:
•FILTRAZIONE,(microfiltrazione) elimina dall’acqua le sostanze tossiche quali pesticidi, metalli pesanti, nitriti, nitrati, ecc, eliminando il cattivo gusto di disinfettanti e cloro, rendendone gradevole il sapore.
•IONIZZAZIONE, L’acqua filtrata contiene minerali disciolti che, al contatto con piastre elettrificate in Titanio/Platino subisce un cambiamento
nella carica +/- dei minerali stessi producendo così,
acqua alcalina o acida.
Lo ionizzatore non aggiunge alcuna sostanza chimica o minerale all’acqua”.
 miracolo_ph_alcalinoDisponibile presso il nostro centro assistenza
 
Bilanciate la Vostra dieta, recuperate la Vostra salute
Non servirà più conteggiare calorie, grammi di grasso o porzioni alimentari! L'equilibrio del vostro PH corporeo è la chiave per godere una salute, un peso, una chiarezza mentale ed un vigore generale ottimali....

per informazioni e disponibilità tel 045.501100 8200440  e.mail  info@ataservice.it
.

Corretto uso ionizzatore: 

NON COMPRERAI PIÙ: ACQUA MINERALE,DISINFETTANTI,COLLUTTORIO,TONICO E DETERGENTE PER LA PELLE SE CONSIDERI CHE NON ACQUISTI PIÙ I SEGUENTI PRODOTTI, ENTRO POCHI MESI INIZI A RISPARMIARE.
SOPRATTUTTO CONSIDERA I NUMEROSI BENEFICI PER LA TUA SALUTE E PER QUELLA DEL PIANETA: BASTA BOTTIGLIE DI PLASTICA E TRASPORTO DI ACQUA MINERALE.

CORRETTO USO IONIZZATORE

Lo ionizzatore è un apparecchio elettronico, tarato in laboratorio secondo dei precisi parametri, questo permette di poter generare la scala di variazione del pH partendo da una posizione ben definita, di base.
Esistono due tipi di ionizzatori attualmente in commercio:
·  Modelli a posizioni fisse in scala pH
·  Modelli a taratura variabile
Questa premessa è importante per poter comprendere correttamente l’utilizzo di questo apparecchio. I valori che influiscono sul valore pH, sono il pH iniziale dell’acqua e il valore del TDS ( totale dei minerali disciolti, misurata in ppm parti per milione).La qualità dell’acqua in ingresso determina il risultato dell’operazione di ionizzazione, in base ai valori iniziali la reazione può assumere diversi livelli con diversi risultati.
In pratica se nel vostro comune avete un acqua (al rubinetto) con pH 7,3 e un TDS di 450, avrete una buona ionizzazione, con uno scarto dal valore segnato dall’apparecchio, di +/- 0,5 che è la tolleranza standard.

L’ACQUA ALCALINA ABBONDA IN NATURA

L’acqua potabile maggiormente disponibile per la vita animale, quindi anche nostra, è alcalina. Infatti, l’acqua di mare è alcalina, l’acqua dei fiumi, dei ruscelli, della maggior parte delle sorgenti, dei laghi, dei pozzi è alcalina. La Natura con le piogge dispensa acqua leggermente acida alle piante, mentre offre acqua alcalina agli animali ed agli uomini. Provate a mettere dei pesci in acqua acida e li vedrete ben presto morire. Non avrebbe avuto senso che la Natura ci avesse equipaggiato di una fisiologia alcalina, se poi non ci avesse dato l’acqua ed il cibo necessari per soddisfare tali esigenze fisiologiche. Dobbiamo riconoscere che la vita che conduciamo oggigiorno è molto distante dagli standard previsti dalla Natura per gli esseri umani. Poiché la società tecnologica ci ha allontanato, un po’ per forze maggiori, un po’ per nostra scelta, dalle opportunità che la Natura ci offre, abbiamo la necessità di operare delle correzioni al nostro forsennato ed autolesionista stile di vita.

Primaria importanza...

Primaria importanza riveste il ruolo dell’acqua nella nostra vita. Le fonti di approvvigionamento di acqua potabile sono sempre più inquinate da prodotti chimici e farmaci oltre al fatto che stanno diventando proprietà private delle multinazionali. L’inquinamento delle acque ha spinto l’industria a costruire dei sistemi di purificazione, in modo da rendere più sicura l’acqua potabile delle nostre case. In commercio esistono vari sistemi ma quello che maggiormente soddisfa le nostre esigenze fisiologiche è lo ionizzatore d’acqua che ritengo, ad oggi, il più completo e versatile apparecchio di trattamento dell’acqua.

L'Acqua Alcalina prodotta

L’acqua alcalina prodotta con gli ionizzatori d’acqua è un’acqua viva, simile all’acqua di sorgente ed anche migliore perché la ionizzazione effettuata con l’attuale tecnologia produce cluster d’acqua molto più piccoli di ogni altra acqua potabile disponibile permettendo, così, una sua maggiore e più veloce penetrazione nella cellula. E’ importante comprendere la nozione di cluster. In natura non esiste una molecola d’acqua isolata bensì un determinato gruppo di molecole unite da un legame elettromagnetico. 

La minore dimensione...

La minore dimensione dei cluster dell’acqua ionizzata agevola anche il trasporto di tutte le sostanze idrosolubili di cui la cellula necessita ed agevola il drenaggio dei cataboliti cellulari. Un’altra interessante caratteristica dell’acqua ionizzata alcalina è la sua ordinata struttura molecolare cristallina, simile alle migliori acque di sorgente.
Contrariamente a quanto si pensa, in Natura non è rara neppure l’acqua superalcalina. Ci sono, infatti, molte sorgenti e molti laghi sparsi in tutto il mondo con valori di pH da 9 a 10. Famosi per la loro forza e longevità sono gli Hunza, un popolo che vive in alcune vallate dell’Himalaya del Pakistan che bevono un’acqua le cui caratteristiche eccezionali hanno indotto, oltre mezzo secolo fa, alcuni scienziati russi e giapponesi a produrre tecnologicamente l’acqua alcalina per uso umano. Pochi di noi sanno che fin dalla preistoria i nostri antenati si sono dissetati con acqua naturale fortemente alcalina.

Famosi sono i laghi...
della Rift Valley per la loro forte alcalinità: il Turkana ha pH 9,5-9,7; il Malawi pH 8,2-8,9; il Tanganika pH.8-9. Ebbene attorno a questi laghi si sono evoluti per milioni di anni 6 tipi di nostri antenati tra cui l’ Homo Hergaster diventato, poi, Homo Sapiens. Questi laghi sono tuttora potabili. In Tanzania la tribù degli Hadzab si disseta ancora oggi al lago Eyasi che ha un pH di 9,4. Anche nel Ciad, Camerun, Niger e nella Nigeria si trovano laghi ricchi di bicarbonato di sodio con pH 9,5-10.

In Bulgaria...
vengono vendute acque minerali con pH intorno a 9,5. Dallo studio delle popolazioni più longeve al mondo (Okinawa, Abkhazia, Vilcabamba, Avventisti di Loma Linda, Sardegna, ecc.) si evince che queste popolazioni hanno come denominatore comune i seguenti fattori: mangiano poco e con calma, mangiano per lo più cibi alcalini (frutta, verdura, cereali integrali), niente o pochi prodotti animali e bevono acqua alcalina o con molti bicarbonati liberi. Mentre la popolazione meno longeva, la cui vita media non supera i 30 anni, è quella dei minatori che estraggono lo zolfo attorno al lago Kawak (Indonesia) che con i suoi 36 milioni di m3 di acido solforico ed acido cloridrico è il lago più acido al mondo (pH 0,3).

 
Dopo queste osservazioni...
biochimiche, fisiologiche e sociologiche, mi sembrano alquanto sostenibili tutte quelle ricerche a favore dell’ acqua e dei cibi alcalini e non ci sono ragioni, se non faziose, per scoraggiare l’uso dell’acqua alcalina da utilizzare, sicuramente, assieme a tutti gli altri fattori biologici che la Natura e la sana ricerca ci mettono a disposizione. A prescindere dai racconti miracolosi, comunque, l’acqua alcalina non potrà far male perché l’acqua alcalina ionizzata è specifica per la nostra fisiologia.
QUINDI, L’ACQUA ALCALINA CURA?
Fortunatamente per noi, la capacità di guarigione è insita dentro di noi. A volte c’e bisogno dell’aiuto esterno ma che non può però mai sostituirsi alla capacità di guarigione del corpo. La malattia e la guarigione sono, infatti, due processi spontanei ed esclusivi degli esseri viventi, che abbiano sufficiente energia e capacità funzionale organica e cellulare. La salute e la guarigione sono espressioni di organismi forti e con tutte le loro funzioni normali. Pertanto, la malattia acuta è una reazione di organismi forti con buona capacità funzionale mentre la malattia cronica è l’adattamento di organismi deboli e con carenza funzionale.

Alla luce...
Per cui, alla luce di ciò, non esiste nessun rimedio, all’infuori dell’acqua, in grado di procurare la salute o la guarigione a chi ha sufficiente energia e capacità funzionale per reagire; e solo un corpo ben idratato può avere buone possibilità di guarirsi.

Ma, se è vero che la malattia è la conseguenza della disfunzione degli organi a causa dell’accumulo di tossine (soprattutto acide), bere acqua, meglio se è alcalina, sarà un buon rimedio contro l’eccesso di acido accumulato nei tessuti. Pertanto, bevendo acqua alcalina, il corpo si libererà automaticamente di tutti quei sintomi causati dall’acidosi dei nostri tessuti.

L'acqua semplicemente purifica...
L’acqua semplicemente purifica, pulisce, disintossica; la guarigione rimane una prerogativa esclusiva del nostro corpo; ricordatelo sempre. Non abbiate paura delle malattie, cercate di comprendere dove avete sbagliato nel vostro vivere e fatevi aiutare dal vostro medico nel riparare i danni. Spesso è più semplice di quanto pensiate. L’acqua alcalina, assieme ad una alimentazione viva e sana, potrà dare una mano al vostro corpo per risolvere i problemi di salute.

QUINDI, L’ACQUA ALCALINA CURA?
Per comprendere quanto vi sto dicendo, potete leggere Il Miracolo del pH Alcalino, del famoso ricercatore americano Robert Young. Il dr. Robert Young nel suo libro afferma in parole semplici di aver scoperto che la sola causa di tutte le malattie è l’eccessiva acidificazione dell’organismo. Egli ha scoperto che quando il corpo è in uno stato di equilibrio alcalino i germi esterni non possono attaccarlo e paragona il nostro corpo ad un acquario in cui i pesci rappresentano le nostre cellule. Se non rinnoviamo ogni tanto l’acqua dell’acquario o, peggio ancora, la sporchiamo con l’aggiunta di gas tossico o un eccesso di cibo che, quindi, marcirà sul fondo dell’acquario, cosa pensate che succederà a quei pesci? Ovviamente moriranno. Ebbene, purtroppo noi trattiamo il nostro corpo come quell’acquario introducendo ogni tipo di tossine e cibo spazzatura che il nostro sistema non è in grado di gestire provocando, così, eccesso di acidi e veleni che faranno morire le nostre cellule. Ricordiamoci sempre che il nostro corpo non è stato progettato per vivere in un ambiente acido e sporco bensì alcalino e pulito; e questo progetto fisiologico non può essere cambiato. E, inoltre, è il nostro corpo che ha la capacità di ammalarsi e di guarirsi.

Riportiamo un elenco dei miglioramenti...

Succintamente, riportiamo un elenco dei miglioramenti clinici osservati nella clinica medica diretta dal medico Kawamura Munemori e presso il Water Institute diretto dal medico Hayashi Hidemitsu (Giappone) con l’uso dell’acqua alcalina.

• Miglioramento della glicemia e del diabete mellito
• Miglioramento della circolazione periferica diabetica in cancrena.
• Miglioramento dei livelli di acido urico nella gotta
• Miglioramento della funzione epatica nelle malattie del fegato, nella cirrosi epatica ed epatite.
• Miglioramento delle ulcere gastroduodenali e nella prevenzione nelle recidive.
• Miglioramento del livello di colesterolo, della ipertensione, nell’angina e nell’infarto del miocardio.
• Miglioramento dei disturbi di ipersensibilità dermatite atopica, asma, orticaria.
• Miglioramento delle malattie autoimmuni: reumatismi, malattie:del collagene, LES.
• Miglioramento delle cosiddette malattie specifiche: sindrome di Bechet, morbo di Crohn, colite ulcerosa, malattia di Kawasaki.
• Miglioramento dei tumori maligni del fegato, epatoma, tumori metastatici.
• Miglioramento di malesseri generali, costipazione e diarrea cronica e diarrea persistente dopo resezione gastrica.
• Miglioramento della disidratazione nei neonati con vomito e diarrea causata da infezione virale.
• Miglioramento della iperbilirubinemia nei neonati.Le donne che hanno bevuto acqua ridotta (alcalina) durante la gravidanza non hanno avuto quasi per niente vomito gravidico, hanno partorito con facilità, hanno avuto abbondante latte, tra i loro nati ci sono stati rari casi di ittero ed i loro neonati sono cresciuti meglio.

Elenco di alcuni sintomi connessi all’acidosi tissutale cronica, esplicativo di come l’acidosi sia pericolosa per la nostra salute e, addirittura per la nostra vita: allergie, asma, astenia, alitosi, calcoli renali e della colecisti, carie, colon irritabile, crampi, deminera­lizzazione, diabete, dermatite, disturbi della menopausa, dolori muscolari, emicrania, ipertensione arteriosa, osteoporosi, problemi digestivi, vomito gravidico, eccetera.

Quest’elenco è solo indicativo ma anche superfluo, se è vero, come dice il dottor Robert Young, che l’acidosi è la causa di tutte le malattie.

(tratto da: “Alcanilizzatevi e Ionizzatevi” - Rocco Palmisano, Theodore A. Baroody - BIS Edizioni)

DOVE SIAMO

Richiesta informazioni disponibilità/prezzo

Inserire il tipo di richiesta